Condividi

“Che siano i forconi della Lega o le catene dei Cinquestelle, comunque, conta poco. Ciò che conta è la trasformazione, in peggio, dell’esperienza parlamentare, che paga un tributo fortissimo alla notiziabilità degli eventi. Un dibattito in sé non fa mai notizia, in una società che raramente discute di contenuti; e siccome la caccia al voto passa per la presenza mediatica, ogni telecamera accesa diventa un’istigazione allo show, per rubare la scena”.
Andrea Sarubbi, L’Unità