Condividi

“Se la pubblicazione su Facebook dei biglietti privati scambiati alla Camera tra Renzi e il grillino Di Maio è “trasparenza“, come lo stesso Di Maio spiega, tanto vale abolire la privacy, con quel po’ po’ di legislazione complicata (e tragicamente inutile) che quel povero concetto ha fin qui prodotto. Io, se fossi Renzi, a Di Maio toglierei il saluto vita natural durante: perché niente è più scorretto e vigliacco che rubare opinioni private per renderle pubbliche.” Michele Serra