Condividi

“Neppure Grillo, che in un Paese normale non darebbe lezioni di moralità ma sarebbe chiuso in un convento a espiare le sue colpe, fa più paura.
D’improvviso all’ex comico che faceva ridere poco sono venute le rughe e il recente mettersi a destra nel parlamento europeo lo consegna ad altri giochi ma soprattutto ad altri protagonisti.
Non so se Casaleggio sappia l’inglese, ma difficilmente quella banda di xenofobi di tutta Europa che hanno raccattato nel nuovo parlamento si farà dirigere dal capellone, da suo figlio o da Rocco Casalino”.
Peppino Caldarola, Lettera43