Condividi

Italia Oggi è il secondo giornale che ha ricevuto più finanziamenti pubblici in Italia nel 2012 con un incasso di 3.904.773 euro

“Luigi Di Maio, vicepresidente pentastellare della camera, chiede al premier megagalattico Matteo Renzi un nuovo incontro per giovedì. Non c’è tempo da perdere, infatti, sempre che si voglia varare sul serio una nuova legge elettorale. Una legge di compromesso, naturalmente: per metà Italicum, come piace al partito democratico riformato, e per metà Grandefratellum, Complicatellum o Svotarellum, secondo il progetto “nato sulla rete” (vale a dire nella testa di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio). Una legge – soprattutto – intra nos. Non c’è bisogno di nessun altro. Solo noi, mano nella mano. Si può fare a meno, lascia intendere Di Maio, degli alleati di governo del partito democratico, sia del Nuovo centrodestra che dei montiani superstiti. Soprattutto non c’è bisogno del Pregiudicato. Vediamocela tra noi, senza che ci metta il becco nessun altro. Stupisce che dal partito democratico nessuno appaia troppo impaziente di tornare in onda su YouTube? O Beppe Grillo, credendosi un’aquila, pensa davvero che Renzi sia invece un Ebetino?” Il corsivo di Italia Oggi