Condividi

Giornalista del giorno è Roberto Galullo del Sole24ore con il suo articolo dal titolo “Mondo magico: la secessione che attraversa le menti di Beppe Grillo, Licio Gelli, Totò Riina e Umberto Bossi

“Quando ho letto l’ultima sparata sulla secessione di “Giuseppe detto Beppe fu Grillo” (nel senso che il nome di battesimo è una cosa cristiana che rimane del comico Grillo) un brivido mi ha attraversato la schiena. […] Bastano già le sventurate quanto involontarie coincidenze tra la furia secessionista di beppefugrillo e la furia parasecessionista di Cosa nostra e delle leghe, le disgraziate quanto involontarie coincidenze tra il furore anticasta pentastellato e quello delle leghe e gelliano e le pacchiane quanto involontarie coincidenze tra l’uomo forte di San Fruttuoso in Genova e i celoduristi celtici, tutti duri e puri contro la burocrazia e le caste di tutto il mondo. La politica non può permettersi di offrire involontarie quanto devastanti bombole di ossigeno a disegni che nulla hanno di politico” Roberto Galullo