Condividi

“L’Olanda ha avviato un’inchiesta parlamentare a seguito di un pesante voto contrario al progetto F35.
L’Australia non li userà come piattaforma esclusiva,
la Norvegia ha minacciato di ripensare le sue scelte,
la Turchia ha rinviato l’acquisto,
il Canada ha sospeso la gara.
Questi Paesi hanno deciso di preservare la propria sovranità nazionale(*). L’Italia invece vuole svenderla. Perché noi gli F35 li compreremo eccome, senza batter ciglio.
La messinscena del Pd sul dimezzamento nasconde un piano preciso, pensato dal governo e avallato dal presidente Napolitano per trasformare l’Italia in una colonia americana. Lo ha chiarito esplicitamente in questi giorni il capo dell’Ufficio di programma statunitense per il velivolo JSF/F-35, tenente generale Chris Bogdan.
Le forze aeree straniere che acquisiranno i cacciabombardieri F-35 – ha detto – avranno la possibilità di gestire i propri pacchetti dati di missione del velivolo, ma solo in laboratori appositamente allestiti negli Stati Uniti e sotto la stretta supervisione di personale americano.
Sapete cosa contengono i “pacchetti di missione”? Informazioni estremamente sensibili e segrete, che in questo modo trasferiremo alle autorità di Washington, con tanto d’inchino a nostra maestà.
In pratica il programma F35 cancellerà definitivamente la nostra “sovranità nazionale”, dopo la beffa dell’euro e, non per ultimo, del Ttip. Quindi gli F-35 potranno essere impiegati solo con l’autorizzazione degli Stati Uniti. Washington potrà decidere se e dove gli aerei italiani potranno intervenire.
Per di più, tutte le informazioni delle nostre Forze Armate passeranno nelle mani di una potenza straniera. Si tratta di dati segreti, di rilevanza strategica, ottenuti anche con l’impiego di sistemi costosi, come i satelliti spia. Un altro tributo che il “vassallo” Italia pagherà al “signore” americano.
Il MoVimento 5 Stelle si batte per cancellare l’intero programma. Grazie al lavoro svolto fino ad ora in Parlamento siamo riusciti a smascherare le bugie del Governo e del PD sul dimezzamento degli aerei, infatti il PD ha persino votato contro una mozione firmata da alcuni suoi deputati pur di non mettere a rischio il programma.
Qualcuno sta svendendo il nostro Paese, vuole trasformarlo in una maxi-colonia Usa, noi vogliamo salvarlo, anche dall’acquisto di velivoli inutili e criticati da tutti. I miliardi investiti potrebbero essere spesi per costruire ospedali, scuole, asili nido e creare nuovi posti di lavoro
Abbiamo presentato un’interrogazione al ministro Pinotti chiedendole “se ritenga ammissibile questa totale cessione di sovranità da parte delle nostre Forze armate a una potenza straniera, ancorché attualmente alleata“. Il governo, ora, risponda.” M5S Camera, Commissione Difesa

(*)= dati tratti da USNI NEWS