Condividi

Lo confesso, ieri sera ho guardato un programma televisivo. Ero in una stanza di albergo a Roma e la televisione era accesa. Non è una giustificazione, è un’ammissione di colpa. Ad Anno Zero c’era un dibattito sulla vendita di Alitalia e sul futuro di Malpensa. Partecipavano al dibattito Fassino, Bianchi, Formigoni e Maroni. Mi hanno ricordato la Rosa e l’Olindo al processo di Erba. Tutti innocenti. Loro non c’erano e se c’erano facevano altro. Pagati da noi, comunque. Fancazzistiloro, sempre. Maroni, ministro del lavoro per cinque anni durante il quinquennio psiconanesco. Formigoni governatore della Lombardia da prima di perdere la verginità. Fassino che si appresta alla sua QUINTA legislatura in Parlamento. Bianchi, ministro dei Trasporti in carica. Ascoltando il dibattito era chiaro che la colpa della bancarotta decennale (è dieci anni che deve presentare i libri in tribunale) dell’Alitalia era dei piloti e delle hostess. E che l’hub di Malpensa è stato costruito nel posto ideale per favorire i passeggeri. Un aeroporto che ha come fondamenta le tangenti non poteva andare lontano. Senza strade, infrastrutture, con pochi collegamenti internazionali. Chi vive a Torino parte da Caselle e chi vive a Milano parte da Linate. A Malpensa prima ci andavano i socialisti, adesso solo Bossi e Castelli. L’arroganza di questi distruttori dell’Italia è senza fine. Gli italiani hanno pagato migliaia di miliardi delle LORO tasse per una cattedrale nel varesotto e per una gestione indecente, partitica, della LORO compagnia di bandiera e questi ci fanno la lezione sulla televisione pubblica. Questo tipo di informazione deve finire. Parlino gli esperti, i cittadini, i lavoratori, le inchieste, i dossier. I politici restino a casa. L’opinione pubblica non sopporterebbe Olindo e Rosa nella parte di giudici e ospiti degli studi televisivi. Silenzio. Regalateci almeno il silenzio e vergognatevi di aver distrutto l’Italia.

P.S. Domani alle ore 17.00 sarò in Piazza Navona, a Roma, per sostenere la lista civica del meetup degli Amici di Beppe Grillo.

Stampa e diffondi il volantino del V2-day.

V2-day, 25 aprile, per un’informazione libera:
1. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag V2-day
2. Inserisci tuoi video su www.youtube.com con il tag V2-day
3. Sostieni il V2 day
4. Scarica il volantino del V2-day


Clicca l’immagine