Condividi

Il M5S abolirà il Fiscal Compact, il pareggio di bilancio in Costituzione e vuole ridiscutere tutti i trattati che ci vincolano all’Europa. I partiti che hanno approvato queste regole sono gli stessi che ora siedono in Parlamento. Il pd non ha alcuna intenzione di rivedere questi vincoli assurdi che distruggeranno il tessuto sociale e imprenditoriale dell’Italia. La prima cosa che ha fatto Renzie appena nominato presidente del consiglio con 136 voti di suoi colleghi di partito alla direzione del pd è stata quella di andare dalla Merkel e assicurarle che “l’Italia rispetterà il Fiscal Compact“. E’ la promessa elettorale del pd agli italiani riassunta in un manifesto: 50 miliardi di euro di tagli l’anno per il Fiscal Compact. “Glielo chiede Angela