Condividi

Le banche francesi erano appena scampate al default greco. 53 miliardi di euro di titoli di Stato greci concentrati in Crédit Agricole, Sociétè Générale e BNP Paribas, salvate in extremis dall’auto da fè del primo ministro greco Papandreou che ha indebitato la Grecia per un paio di generazioni. Le banche non hanno fatto in tempo a tirare il fiato che sono state travolte dalla caduta del settore bancario italiano. BNP Paribas, che possiede la Banca Nazionale del Lavoro, ha perso il 14% del suo valore da inizio luglio e il Crédit Agricole, che controlla Cariparma e Banca Popolare FriulAdria ha perso il 17,5% nello stesso periodo. Non è finita qui. La Francia possiede nel suo complesso l’enorme cifra di 511 miliardi di euro di titoli di Stato italiani. Teniamo i francesi per le palle. E’ il potere del debito! I cugini ci rispettano come ai tempi di Bartali!