Condividi


Per la visita del Papa a Palermo la Digos e la Polizia hanno rimosso uno striscione nella libreria AltroQuando situata lungo il suo passaggio. Temevano che Benedetto XVI si sarebbe turbato per la scritta: “I love Milingo“. Sono state sequestrate anche alcune locandine della mostra “La Papamobile del futuro“. La prossima volta manderanno direttamente le guardie svizzere.
“Pazzesco. Ho visto il video della Digos che fa una irruzione stile rogo nazista dei libri del ’33. Non so se aver più timore di rapinatori o se della Polizia. Il fine settimana a scodinzolare dietro dietro il papa… La settimana scorsa a manganellare studentini (detto con affetto… ho 50 anni) di 16/18/20 anni a Torino. Dopo che li avevano già bastonati in altre città. Bastoni per chi a Napoli protesta per evitare l’ennesima discarica a 300 mt da casa, dato che ha già 3 malati di cancro in casa…Bastoni per chi protesta per la chiusura degli stabilimenti. Bastoni… bastoni… bastoni…Brutti segnali. Bastoni… bastoni… bastoni… la gente si sta rompendo i coglioni.Fanno prove generali di coprifuoco per la serrata delle banche stile Argentina. L’ha detto Tremonti… l’Italia ha un debito contratto dai politici (…ooops, si dice pubblico) elevatissimo ma un altrettanto grande risparmio privato. Il secondo sarà usato a coprire il primo. I tedeschi… che cantano ai mondiali “vincano tutti ma l’Italia no”, non ci salveranno. Stiamo sul c…o a tutti. Qualcuno dovrà pur dirlo! Senza lavoro… con i figli da mantenere, con i 15.000 euro faticosamente risparmiati bloccati sul c/c… questo Paese lo terranno a bada solo con gli F22 americani! Altro che DIGOS! Altro che manganelli”. M. B.