Condividi

Quando un figlio esce di casa per affermare la sua autonomia di solito non chiede i soldi ai genitori. Se lo fa è loro discrezione darglieli. Se il figlio in questione volesse fare l’autonomo a vita alle spalle dei genitori, la situazione sarebbe imbarazzante. Una situazione speciale. Un mantenuto autonomo. Una contraddizione. O sei autonomo, o sei mantenuto. Una terza via non esiste.
Chi varca i confini che separano il Piemonte e il Veneto dalla Valle d’Aosta e dalla Provincia autonoma di Trento ha l’impressione di cambiare Stato. Di entrare in Francia o in Austria. Tutto è più bello. Più ordinato, più ricco. Il merito è degli schei, dei danèe, delle palanche. Le Regioni a Statuto Speciale hanno diritto a entrate tributarie che le altre Regioni si sognano. Gli effetti benefici si vedono sul tenore di vita degli abitanti (autonomi), tranne che per la Sicilia dove c’è la trattenuta alla fonte della Mafia. Vuoi un mutuo per la casa agevolato? C’è la Regione. L’autostrada gratis? C’è la Regione. La benzina con lo sconto? C’è la Regione.
In Italia alcune aree geografiche sono più uguali delle altre con i soldi delle altre. Il Friuli Venezia Giulia riceve quattro miliardi di euro all’anno. La Provincia di Bolzano tre miliardi e ottocento milioni. La Sardegna sei miliardi. La Valle d’Aosta un miliardo e trecento milioni per 125 mila abitanti. La Sicilia 11 miliardi e trecento milioni. La Provincia di Trento tre miliardi e mezzo. Se la legge è, o dovrebbe essere, uguale per tutti i cittadini italiani, lo stesso dovrebbe valere anche per il trattamento fiscale. Se nasco a Mondovì, Piemonte, devo avere gli stessi servizi di chi nasce a Arnad, Valle d’Aosta.
I paesi confinanti con le Regioni del Bengodi vogliono farsi annettere, succede in Veneto e in Piemonte. I cittadini aspiranti autonomi tengono referendum consultivi. Vogliono farsi mantenere un po’ anche loro.
Per ogni su c’è sempre un giù e per ogni Regione a statuto speciale c’è almeno una Regione a statuto subnormale. E’quella che caccia l’euro per gli altri e ha servizi da terzo mondo.


Clicca l’immagine

Scarica "La Settimana" N°32-vol4
del 10 agosto 2008