Condividi

Ci sono multiversi, là fuori, che ci attendono. Avverranno tutti insieme, ma a ognuno di noi toccherà viverne, per fortuna, soltanto uno. Un nuovo premier per ogni dimensione parallela. La successione al Cadavere della Seconda Repubblica, per la teoria del debito pubblico dei quanti, produrrà tre diversi universi. Il primo è all’interno di un buco nero, è il cosiddetto Universo Schifani. La mafia è depenalizzata, Cuffaro, riabilitato, è nominato ministro dello Sviluppo. Viene istituita la Giornata del Cannolo Nazionale. Riparte il Sud con la Cassa del Mezzogiorno e il Ponte sullo Stretto. La Sicilia diventa la prima regione europea a disoccupazione zero grazie all’assunzione di 5 milioni di dipendenti pubblici. Totò Riina e Provenzano sono messi ai domiciliari e tengono lectio magistralis sulla mafia all’Università di Palermo. Una Commissione Governativa presieduta dallo stesso Schifani si occupa della riabilitazione dei mafiosi vittime dei magistrati. Le prime tre industrie del Paese, ‘ndrangheta, mafia e camorra ricevono il prestigioso premio di “Imprenditore dell’anno” istituito dalla Confindustria per l’economia sommersa
Il secondo universo ha al suo centro una stella doppia. Il Conte Zio, Gianni Letta, che ruota da destra a destra con il Nipote Destro Enrico (la sinistra non esiste in questa dimensione spazio temporale). Gelli è Presidente della Repubblica eletto dalla Loggia Massonica Parlamentare. Nei tribunali i giudici indossano i grembiulini al posto delle toghe e la statua della Giustizia ha un compasso nel pugno. La massoneria si insegna a scuola e il dottorato è sostituito dal titolo di Maestro. Per diventare capo dei servizi segreti è necessario il titolo di Gran Maestro. Il giornalista Farina è eletto portavoce del Governo per la sua instancabile attività depistatoria. La P2 è studiata nei libri di Storia e il Piano di Rinascita Democratica imparato a memoria al posto della poesia “La cavallina storna” di Pascoli. Le parole “stragi di Stato“, “Ustica” e “servizi deviati” sono considerate diffamazione punibile con il carcere. Il primo articolo della Costituzione “l’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro” è cambiato in “l’Italia è una Repubblica creata dalla massoneria e su di essa fondata“. E’ un riconoscimento tardivo dopo 150 anni, ma strameritato.
Il terzo universo è immerso in una nebulosa con stelle patrimoniali intermittenti, meteoriti sui dipendenti pubblici e comete fiammeggianti sui conti correnti. E’ l’Universo Monti. Non chiederti cosa può fare la tua banca per te, ma cosa tu puoi fare per la tua banca. La crisi è sconfitta in poche ore con una patrimoniale del 50% sui beni degli italiani. Quello che è tuo è dello Stato e quello che è dello Stato appartiene alle banche. Profumo e Passera sono i nuovi gemelli dell’euro e del governo tecnico. Se le tasse sono bellissime, gli italiani sono ora poveri, ma bellssimi. Hanno quel fascino sottile del barbone sotto i ponti con un grande passato dietro alle spalle in attesa dell’alluvione di Genova. Il Paese è risanato anche grazie all’orgoglio bancario nazionale. Una cordata di imprenditori veneti si è ricomprata 500 miliardi di debito pubblico dalla Francia che, in cambio, non invierà i suoi Mirage su Venezia. Scegli. Quale sarà il tuo multiverso?