Condividi


I rifiuti sono oro, una risorsa, non un problema.
“Sono stato in vacanza a Trogir, in Croazia, vicino a Spalato. Quattro famiglie con bambini piccoli; eravamo in tanti e abbiamo prodotto un sacco di rifiuti soprattutto plastica e vetro. Non c’era la raccolta differenziata, e buttavamo la spazzatura a malincuore avendo da tempo aquisito una sensibilità in tal senso. Ho scoperto però una cosa incredibile; privati cittatidini, a dir vero povera gente in apparenza, organizzati con station wagon vecchissime o carretti, giravano per le zone turistiche e analizzavano i rifiuti separandoli e caricandoseli in auto in una sorta di riciclaggio fai da te. La cosa mi ha stupito moltissimo; primo perchè dimostra che il rifiuto è una risorsa vera, lo hanno capito tutti trane che in nostri politici; secondo che il Comune non spendeva un soldo per questa attività improvvisata e spontanea; Terzo che questa gente ci prendeva dei soldini per campare. Mi domando allora, perchè devo pagare tutto quello che pago in tasse rifiuti visto che quel che metto in strada è un valore? E se passassi io alla mattina con un furgone a raccogliere tutto per poi venderlo ad una ricicleria? Il Comune mi potrebbe accusare di appropriazione indebita di immondizia? Temo inoltre, che se l’economia italiana continua cosi, anch’io tra qualche anno, mi prenderò un ape cross e andrò a reciclare immondizia per campare.” Alberto L., Padova