Condividi

Un ragazzino è morto sotto a un tram a causa di una macchina in sosta vietata, come cento altre nella stessa via, ogni giorno, da mesi. Dov’erano i vigli in questo periodo? E a chi rispondono i vigili se non al Comune di Milano? L’inchiesta è stata affidata ai vigili del nucleo Radiomobile. Chi indagheranno? Gli assessori competenti? Il sindaco? I loro colleghi vigili? L’assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran ha detto:” Stavamo già progettando di proteggere la preferenziale di via Solari, ne avevo anche scritto qualche giorno fa“. Stavamo, facevamo, guardavamo… Un cazzo! Ciclobby ha dichiarato “Da anni, quella strada è un vero pericolo, ripetutamente denunciato. Anche oggi, nonostante la nuova e chiara segnaletica verticale e orizzontale, le auto sono posteggiate, senza soluzione di continuità, in sosta vietata, lungo la carreggiata di scorrimento delle auto. A queste situazioni occorre avere il coraggio di dire basta, reagendo concretamente“. Chi deve reagire? Il cittadino che rispetta il codice della strada e che paga gli stipendi dei vigili, della Giunta e di Pisapia? E come?