Condividi


“Caro Beppe, ti ho sentito da Santoro parlare dei Volenterosi carnefici della democrazia equiparati ai “Volenterosi carnefici di Hitler“. Ieri, gente comune, tedeschi che aderivano al nazismo e che hanno ammazzato milioni di ebrei. Oggi italiani di tutte le estrazioni sociali che distruggono il nostro Paese per convenienza o per vigliaccheria. Quanti sono questi carnefici? Due, tre, cinque milioni? Sono pessimista. Credo che siano la maggioranza assoluta, almeno quaranta milioni, e che tu sia sopportato dal Potere solo perché le minoranze in fondo da noi non contano nulla. Neppure Don Chisciotte avrebbe lottato per cambiare la coscienza di decine di milioni di persone. Si sarebbe arreso prima. Spero che tu vada avanti, ma se molli nessuno ti potrà biasimare.” Vito N.