Condividi


Il Pdl è il partito dell’amore. Ama tutti, ma più di ogni altro D’Alema che lo contraccambia da sempre. Nessuno ha fatto più di lui per Berlusconi, non Gelli, non Craxi, non Dell’Utri. Il Pdl non dimentica e al grido: “il baffetto dove lo metto?” lo ha proposto invano come mister Pesc in Europa. Una “risorsa del Paese” come D’Alema non si può però lasciare inoperosa. Soprattutto dopo l’ennesima proposta di inciucio da voltastomaco. Gianni Letta lo vuole al Servizi Segreti. Massimo è un uomo fidato. Chi meglio di lui? D’Alema è stato superato a sinistra persino da Fini e da Casini. Bersani, il portavoce di D’Alema, è diventato afono dalla vergogna. Chi glielo va a dire al popolo delle Primarie che ha votato per l’inciucio?