Condividi


Destra, destra, sinistra, sinistra
avanti, indietro, avanti, avanti, avanti!

E’ estate e Capitan Findus Letta si diverte a fare il ballo del pinguino con i finanziamenti pubblici ai partiti. Va un po’ a destra, un po’ a sinistra, si porta avanti e torna indietro. Oggi annuncia di nuovo via tweet che non farà passi indietro sul decreto per l’abolizione dei rimborsi elettorali che in realtà non abolisce un bel nulla, qualche giorno fa (questa volta senza twittare) ne ha fatto due o tre in avanti per allungare le mani sulla rata dei 91 milioni di euro che il pdmenoelle intascherà insieme agli altri partiti il mese di luglio. Questa presa in giro danzante irrita i cittadini costretti a sorbire una menzogna dietro l’altra ormai da mesi. I partiti hanno votato per tenersi i soldi e non hanno alcuna intenzione di rinunciarci. Solo il M5S l’ha fatto lasciando allo Stato 42 milioni di euro.