Condividi


“A mio padre hanno fatto fuori la vita e l’azienda, causa mancato pagamento IVA, questo anche per colpa di un Impiegato LADRO che si è portato via con assegni firmati con Papermate più di 40.000 euro. Il ladro non è neanche andato in processo, anzi dopo 5 anni è andato in prescrizione, mio padre è morto ed Equitalia ha provveduto alla moltiplicazione delle sanzioni triplicandole in 3 anni.
Ovviamente le banche hanno solo atteso che la “salma” fosse pronta per essere tumulata e hanno prontamente messo all’asta 40 anni di lavoro.
Questa Italia di m…a merita solo di affondare, lei e tutti i suoi giochi, le sue leggi e i suoi aguzzini. Chissà che a quel 45% di Italiani che hanno il culo coperto entro breve si ritrovino con le chiappe scoperte, perché quando i soldi finiscono tutti questi vampiri assassini si butteranno su di loro, forse allora apriranno gli occhi, ma sarà tardi e saranno i benvenuti nel Club.
Manca poco al botto finale, e lo spettacolo questa volta è gratuito, anche per i più poveri e sfruttati!”
di L. Paolino