Condividi


Anche i ciechi devono pagare il canone.
Elena, una donna non vedente di Treviso, si è rivolta all’associazione dei consumatori ADUC per un’ingiustizia. Riportiamo la sua letteraSono una persona non vedente, mi è pervenuta oggi dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, una mail: “Cari soci, sono pervenute presso questa segreteria varie richieste di chiarimento sul pagamento del canone Rai. Vi comunichiamo che non è prevista alcuna agevolazione a nostro favore e che quindi il canone va pagato per intero. Cordiali saluti. Il Commissario straordinario“. (Segnalazione di Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale)
Aderisci a “Cancella il canone RAI”