Condividi


Rigor Montis ha dichiarato… dei cialtroni dicono di aver lasciato l’Italia in buone condizioni nel 2011“. In sostanza ha dato del cialtrone al suo predecessore Berlusconi. Non ci sarebbe nulla da eccepire se non fosse stato proprio quel cialtrone a votarlo sempre durante il suo governo e a consentirgli di fare il presidente del Consiglio e lo stesso cialtrone a proporlo come commissario europeo. Monti, ex consulente di Cirino Pomicino, ministro del Bilancio sotto la cui gestione fu avviata l’esplosione del debito pubblico, ha anche aggiunto, scordandosi di essere alleato del partito di Casini che ha visto finire in galera Cuffaro: “Dopo tanti anni di governo Berlusconi non c’è una legge anti-corruzione“. Ma lui nell’ultimo anno e mezzo cosa ha fatto?