Condividi


Il debito pubblico ha fatto scuola. Il debito privato delle famiglie è arrivato in media a 16.000 euro. C’è ancora una certa distanza dai 30.000 euro PER OGNI ITALIANO di debito pubblico, raggiunto grazie a economisti del calibro di Craxi e Berlusconi, ma ci arriveremo. Una famiglia di tre persone (il minimo sindacale) ha un debito pubblico+privato pari a 106.000 euro, roba da mutuo ventennale. Tremorti ha detto un mese fa che l’Italia non temeva il default in quanto il debito pubblico andava sommato al risparmio privato. In altri termini, l’eventuale default sarebbe sanato dai risparmi degli italiani. E allora perché risparmiare? Meglio vivere sopra le proprie possibilità e indebitati, che risparmiare e essere rapinati dallo Stato.