Condividi


“Libero professionista. Una cosa che molti non sanno… (e ci giudicano), lo Stato da me vuole la metà di quello che guadagno, ma quest’anno uscito dal regime dei minimi (ho più di 35 anni). Lo Stato vuole le tasse di quest’anno (circa 4mila euro) più le tasse dell’anno prossimo anticipate (totale OTTOMILA!). Sgranando gli occhi chiedo al mio commercialista “Ma se poi non riesco a guadagnare gli stessi soldi di quest’anno?“. Mi ha risposto “Vai a credito“, cioè lo Stato vuole i miei soldi PRIMA. E allora, se è così, voglio gli stessi interessi che chiedono le banche sui finanziamenti. Se l’anno prossimo dovrò pagare 2mila euro di tasse e ne ho versati 4mila (per presunzione di reddito), allora voglio gli interessi altro che “Vai a credito!“. Raffaele Giordano