Condividi

Il ciapanò è un gioco di carte nel quale per vincere il giocatore deve evitare di prendere (ciapa – nò) le carte con il valore più alto, i cosidetti “carichi”.

Il buon giocatore evita di tenere in mano le carte alte fino alla fine, perchè perderebbe la partita in modo disastroso.
Rimandare i problemi di gioco nel ciapanò è un esercizio pericoloso.
A ciapanò, se si hanno dei carichi non si può bluffare.

Un grande perdente del ciapanò è stato Bettino Craxi, poi andato all’estero a rifarsi una vita.

Un altro pessimo giocatore, del resto ha imparato da Craxi, è Silvio Berlusconi; è pieno di “carichi” e, per distrarci, continua a fare battute da avanspettacolo.

Gli italiani stanno aspettando l’ultima mano, quella delle elezioni.

E poi, tra qualche anno, gli dedicheranno una bella targa a Milano, appena sotto a quella di Bettino.