Condividi


Robot Asimo

I giapponesi hanno realizzato il primo robot giornalista. Si muove, esplora, se ci sono cambiamenti rilevanti scatta una fotografia. Può anche fare domande alle persone, ricerche usando Internet e pubblicare articoli sul web. Per ora non pensa. Per il mercato italiano è previsto un modello ad hoc con articoli sotto dettatura e una lingua artificiale.
“L’INVENZIONE. Arriva il robot giornalista, fa quasi tutto, ma non pensa. Dall’Intelligent Systems Informatics Lab (ISI) della Tokyo University, un umanoide capace di scattar foto e fare interviste. Macchine per confezionare articoli realizzate anche negli Usa: basta inserire i dati per avere un testo firmato “The Machine”. Ma pensa che appropriazione indebita…Noi abbiamo Minkiolini da decenni e non l’abbiamo mai brevettato…” maurizio spina