Condividi

“Taglio dell’Irap per chi assume, per i giovani, per le zone montane e quelle terremotate, il MoVimento 5 Stelle propone il Pd e anche Forza Italia votano “no“. A Bologna come a Roma. E’ la storia delle proposte che il M5S sempre avanza a favore di piccole imprese e artigiani del territorio vessati dall’Irap. Il M5S raccogliendo l’impulso che veniva dai cittadini e piccole imprese ha proposto diversi emendamenti per introduzione dell’Irap agevolata per le imprese che assumono, per le imprese giovanili, per i comuni montani e per le zone colpite dal sisma. Il Pd-Sel-Idv hanno sempre votato “no“. E’ stato presentato anche un progetto di legge che proponeva incentivi, riduzione Irap e lavoro per le persone con disabilità a Bologna come diversi disegni di legge sono depositati in tal senso in Parlamento. Il PD e Forza Italia non hanno voluto iniziare nemmeno la discussione. In Parlamento anche Forza Italia ha votato insieme al Pd contro le proposte fiscali del Movimento 5 Stelle. E’ accaduto il 26 novembre 2013 quando al Senato Pd, Forza Italia, Nuovo Centro Destra hanno bocciato un emendamento che aboliva l’Irap per tutte le imprese con meno di 10 occupanti ed un fatturato annuo o totale di bilancio non superiore ai 2 milioni di euro. Bonaccini e Fabbri le bugie stanno in poco posto. Solo il M5S è al fianco dei piccoli imprenditori, del piccolo commercio e dei lavoratori.
Il M5S continuerà ad avanzare queste proposte nell’Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna mobilitando cittadini e piccole imprese.” Giulia Gibertoni – Candidata presidente Emilia Romagna, MoVimento 5 Stelle