Condividi


I nuovi arrivati sul blog hanno spesso uno shock. Qualcuno ha la fortuna di ricevere un incoraggiamento, ma non tutti si riprendono.
“Ciao Igor e benvenuto sul blog, qua puoi trovare l’essenza vera della democrazia dal basso, le prime volte sembra di stare al mercato di kalkutta, ma é un posto dove ognuno dice la sua e chiunque puó in qualsiasi momento controbattere o risponderti. Ovviamente la linea guida del giorno dovrebbe essere il post, ma siccome in Italia di carne al fuoco e di temi urgenti da sviscerare ce ne sono sempre una miriade, vivendo noi tutti in emergenza democratica soprattutto per quanto riguarda l’informazione… Dal blog e dalla rete in generale,come avrai notato, hanno pensato bene di tenersi alla larga in quanto se dici cazzate o sei disonesto vieni smentito e distrutto mediaticamente in tempo reale, questo si chiama democrazia dal basso. Al primo impatto sembra regnare l’anarchia, ma ti assicuro che la cosa funziona e che grazie a Grillo e il suo blog e naturalmente ai vari blog simili si sono portati a casa risultati degni di nota e scaturiti dalla gente comune che lavora ogni giorno in modo sempre piú coordinato per affrontare quei temi urgenti che la nostra sporca classe dirigente non affronta pur rubandosi ogni mese lo stipendio e magnarsi tutto il resto. Qui è come trovarsi per la strada e dialogare con chiunque, quello che purtroppo nella realtá non succede, di conseguenza ti può capitare di tutto, educati, maleducati, colti, ignoranti e volgari, ma questa é la sostanza di cui é fatta l’Italia di oggi. Non spaventarti se ti capiterá di scrivere un commento e venire insultato nei sottocommenti, non esistono filtri e anche se il regolamento del blog su queste cose parla chiaro, non tutti sono propensi al rispetto delle regole e soprattutto degli altri.” Donato S., Vienna