Condividi

“Sabato 9 agosto, l’Eurodeputato Ignazio Corrao, siciliano doc, è andato a Niscemi per partecipare alla manifestazione contro il Muos. Il Muos (Mobile User Objective System) è un sistema di comunicazioni satellitari ad alta frequenza (UHF) e a banda stretta composto da quattro satelliti e quattro stazioni di terra, una delle quali si trova in Sicilia, nei pressi di Niscemi. Questo programma, gestito dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, è ancora nella sua fase di sviluppo e si prevede la messa in orbita dei quattro satelliti entro la fine di quest’anno. Integrerà forze navali, aeree e terrestri in movimento in qualsiasi parte del mondo e ha l’obiettivo di rimpiazzare l’attuale sistema satellitare UFO. Corrao, da siciliano, difende la sovranità della regione Sicilia e la salute dei cittadini e protesta contro l’installazione del Muos, vero pericolo all’incolumità degli stessi cittadini perchè considerato un obiettivo militare sensibile. La gravità dell’operazione aumenta ancora di più se si pensa che il popolo siciliano non è mai stato interpellato e, dall’inizio dei lavori di questa opera, non fa altro che ribellarsi, difendendo i propri diritti. Il M5S, sia in ambito regionale che nazionale, si sta battendo per opporsi e bloccare l’installazione del Muos a Niscemi.” M5S Europa