Condividi


Operaio, impiegato, precario… rallegrati! Ogni giorno una piccola parte delle tue tasse serve per pagare il mutuo al deputato assenteista Calearo.
“Non c’è limite agli sprechi della politica. E qualche deputato non se ne vergogna neppure. E’ il caso di Massimo Calearo, deputato ex Pd ed ex Api ora tra le fila di Popolo e Territorio. Calearo si è lasciato andare ai microfoni della Zanzara “Dall’inizio dell’anno alla Camera sono andato solo tre volte, anche per motivi familiari. Rimango a casa a fare l’imprenditore, invece che andare a premere un pulsante“. Pigiare un pulsante è un lavoro mortificante per qualcuno, ma lo stipendio da deputato della Repubblica Italiana fa comodo a molti. Calearo compreso. È usurante andare alla Camera solo a premere un pulsante. Dimissioni? No, perchè al posto mio entrerebbe uno del Pd molto di sinistra, un filo-castrista. Poi rivela “Con lo stipendio da parlamentare pago il mutuo della casa che ho comprato, 12mila euro al mese di mutuo. È una casa molto grande…“. Ecco a cosa serve il seggio. E ancora: “La mia Porsche è targata slovacca, l’ho comprata là perché ho un’attività in quel paese con 250 dipendenti. E poi in Slovacchia si possono scaricare tutte le spese per la vettura. In Italia no“”. Salvo Puglisi

Condividi
Articolo precedenteZombie Bank
Prossimo articoloLo sterminio delle PMI