Condividi


“Ce l’abbiamo fatta.In Sardegna i 10 referendum hanno raggiunto il quorum. Il primo risultato sarà l’abrogazione immediata delle nuove inutili 4 province, ognuna con un doppio capoluogo, che con una popolazione di 1.500.000 persone erano un insulto all’intelligenza. La maggior parte dei politici e degli organi di stampa ha silenziato il tutto sperando che un po’ per ignoranza, per menefreghismo, perché tanto niente cambia, che la gente non si recasse a votare per poter dire che i sardi volevano quello stato di cose. Invece il quorum è stato raggiunto, le quattro province abolite. Il personale verrà ricollocato a esaurimento, non ci sarà possibilità per i politici di far leva elettorale su ulteriori assunzioni. Il risparmio si vedrà nel lungo periodo. Noi sardi abbiamo iniziato a sfrondare i rami periferici, con la speranza che vengano potati anche quelli più grossi e principali.” Monica Murgia