Condividi

“IL PARTITO UNICO E’ GIA’ ALL’OPERA IN LIGURIA. Ricordiamo a Merlo dell’Autorità portuale di Genova il suo impegno irrinunciabile alle dimissioni, che pare si stia già rimangiando perché Toti (FI), l’avversario di sua moglie Paita (PD), gli avrebbe chiesto di rimanere. Ma perché, non c’è conflitto di interessi anche se Paita è semplice consigliere regionale? Così come già c’era quando lei era addirittura assessore alle infrastrutture… Beh, signora Paita e signor Paita (Merlo, ndr) il conflitto c’è, che Paita sia Assessore, Presidente o Consigliere Regionale.

VIDEO Il Patto Pd-Forza Italia in Liguria

Toti, con la sua calorosa accoglienza al tizio della “buona” scuola, e il suo improvviso attaccamento al signor Paita, prosegue in grande stile il patto del Nazareno al pesto che già Paita aveva rivelato (senza tanti problemi!) quando alle primarie del PD (…più farsa della storia d’Italia) si fece sostenere dagli esponenti dell’Ncd, cioè del centrodestra. A chi pensava che le cose sarebbero cambiate votando Lega o Forza Italia, purtroppo dobbiamo aprire gli occhi: PIENA CONTINUITA’ COL GOVERNO BURLANDO. Aspettiamoci di tutto.
MA POI: #riprendiamocilaliguria con il #M5S!” Alice Salvatore, portavoce M5S in Regione Liguria