Condividi

“ll M5S vuole aumentare le tasse alle concessionarie del gioco d’azzardo per eliminare la mini IMU, il pd no. In Commissione Finanze il M5S ha presentato l’emendamento a prima firma Maria Edera Spadoni (M5S) proposto dai sindaci Anci dell’ Emilia Romagna: i primi cittadini hanno fatto una valida proposta che doveva essere appoggiata, in modo trasversale, da tutti i parlamentari. Invece non è andata così. Il benessere dei cittadini è stato calpestato dalle solite logiche di interesse. La Commissione ha respinto l’aumento delle tasse per le slot e l’eliminazione della mini IMU per i cittadini con i soli voti favorevoli di M5S, Sel, Lega e quelli contrari di pd, Nuovo Centro Destra, Scelta Civica. I parlamentari del pd hanno tradito i cittadini ed i sindaci dell’Emilia Romagna. L’emendamento verrà ripresentato in mattinata alla Camera. I cittadini non devono essere ulteriormente tassati. Non possiamo calpestare il benessere di 12 milioni di italiani. Il pd tradirà in Aula anche i propri sindaci? Da che parte stanno? Con i signori delle slot che finanziano regolarmente le loro campagne elettorali o con i cittadini ed i sindaci che combattono questo grave fenomeno sociale?” M5S Camera e Senato