Condividi


Tutti a Parigi con il PGV, il Pullman a Grande Velocità. Fantozzi era un dilettante!
“Caro Beppe, dopo anni, abbiamo deciso di andare una settimana a Parigi, e abitando a Torino, quale migliore occasione per il TGV diretto? Con congruo anticipo abbiamo acquistato i biglietti per spendere meno, senza sapere dei problemi a cui saremmo potuti andare incontro. Infatti come si evidenza nell’articolo del Sole 24 ore: “L’Italia mette un freno ai Tgv”, sembra che in Italia, per la prima volta, i sistemi di sicurezza ferroviari siano i migliori in assoluto d’Europa (?). Risultato: non tutti i treni francesi TGV sono dotati delle necessarie attrezature per viaggiare sulla rete italiana, quindi a Torino, spesso, tutti sul pulmann fino a Modane. AD di Ternitalia e sottosegretari vari si sono affrettati a dire che il problema è solo francese… peccato che la società che gestisce la tratta IT-FR Artesia, sia una joint venture Trenitalia e SNCF… Ma loro non c’entrano, infatti sul sito di Artesia, nulla di ciò è detto o comunicato. Non solo, ma nell’articolo si dice che le prenotazioni sono bloccate… io ho provato a prenotare per il 26 Agosto, ovviamente funziona, la cosa più interessante è che si è dirottati sul sito di Trenitalia, ma loro non c’entrano… In effetti il biglietto di andata e ritorno l’ho comprato in una stazione italiana da un simpatico operatore targato Trenitalia, ma loro non c’entrano… Se questo è l’assaggio della TAV, beh preferisco scendere… PS se riusciremo ad arrivare a Parigi senza problemi vi informerò prontamente.” Federico M.

Condividi
Articolo precedenteFIAT senza legge
Prossimo articoloMisteri d’Italia