Condividi


Trasferire le aziende pubbliche al privato, quasi sempre rappresentato da multinazionali, significa perdere la nostra sovranità e la capacità di definire le politiche di sviluppo del Paese. In altri termini, diventare schiavi.
“Lo sappiano i cittadini greci, cui è stato detto che la svendita del settore pubblico era l’unica soluzione. E lo tengano a mente anche quelli portoghesi, spagnoli ed italiani. In Islanda è stato riaffermato un principio fondamentale: è la volontà del popolo sovrano a determinare le sorti di una nazione, e questa deve prevalere su qualsiasi accordo o pretesa internazionale. Per questo nessuno racconta a gran voce la storia islandese. Cosa accadrebbe se lo scoprissero tutti?” da www.ilcambiamento.it. Segnalazione di dario fertoli, beverino