Condividi

Prima delle elezioni politiche del 2013 era stata lanciata l’idea del politometro per verificare gli arricchimenti illeciti eventuali da parte di politici degli ultimi vent’anni, il meccanismo è semplice “Quanti soldi avevi prima di entrare in politica? E quanti dopo? Si fa la differenza e vanno giustificati i soldi o proprietà in più dedotti gli emolumenti delle cariche ricoperte. Era come idea un piccolo processo di Norimberga. Il politometro va però esteso con l’introduzione del Prenditometro applicato ai cosiddetti imprenditori e grandi manager. Qualche esempio: “Quanti soldi aveva De Benedetti prima del suo ingresso in Olivetti e dopo esserne uscito?”. Lo stesso per Tronchetti Provera e Telecom Italia e per Mussari e MPS, l’elenco potrebbe continuare a lungo. Forza con il Prenditometro, da imprenditori a prenditori il passo è breve.