Condividi
La mappa gastronomica della Corte Costituzionale
(Google Maps)

Napolitano ha comunicato con gli italiani sulla cena tra Mazzella e Napolitano (ma quanti sono questi Napolitano?) e il corruttore Silvio Berlusconi. Cena in cui NON si è parlato del Lodo Alfano. Morfeo ha detto, sulla serata a casa Mazzella, che lui non vuole interferire in quanto rientra: “nella sfera di insindacabile autonomia della Corte Costituzionale“. Con la Corte possono interferire solo il presidente del Consiglio, il ministro della Giustizia Alfano e il presidente della commissione Affari Costituzionali. Tutti tranne lui, il presidente della Repubblica. Il presidente della Corte Costituzionale Francesco Amirante si è però fatto sentire e ha chiesto di: “Abbassare i toni“.
Due presidenti di due istituzioni che rappresentano tutti i cittadini italiani si preoccupano solo di salvare le forme. Una volta i panni sporchi si lavavano in casa, oggi non si lavano nemmeno più, li si nasconde e, se emanano un lezzo nauseabondo, gli auguri e gli auspici sono di “una tregua nelle polemiche“.
La Corte Costituzionale è composta da 15 persone. Chi sono questi giudici? Come si diventa giudice costituzionale? Il profilo ideale per diventare membro della Consulta è un’età superiore ai settant’anni, una laurea in giurisprudenza, ma soprattutto essere nato a Napoli o in Campania. Su 15 componenti nove sono campani, di cui cinque napoletani. Completano la squadra due romani, un siciliano, un toscano, un ligure e un lombardo. Trovo corretto riportare i nomi dei giudici, da loro dipende la democrazia in Italia e l’applicazione dell’articolo 3 della Costituzione: “tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge“.
Il giudice Mazzella ha dichiarato che molti suoi colleghi “hanno sempre ricevuto nelle loro case alte personalità dello Stato“. Trovo corretto che ricevano anche i comuni cittadini, le basse personalità dello Stato che gli pagano lo stipendio. Per aiutarli pubblico una mappa: il tour gastronomico della Corte Costituzionale. I cittadini potranno donare parte della loro spesa per questa iniziativa e lasciare di fronte al portone di casa di ogni giudice il sacchetto con le cibarie e il suo nome. La sera, tutti a casa del giudice costituzionale. Simmo ‘e Napule paisà!

I componenti della Corte Costituzionale:

Presidente
Francesco Amirante

Vicepresidente
Ugo De Siervo

I giudici costituzionali
Sabino Cassese
Alessandro Criscuolo
Alfio Finocchiaro
Giuseppe Frigo
Franco Gallo
Paolo Grossi
Paolo Maddalena
Luigi Mazzella
Paolo Maria Napolitano
Alfonso Quaranta
Maria Rita Saulle
Gaetano Silvestri
Giuseppe Tesauro

Condividi
Articolo precedenteGreen Dam
Prossimo articoloG8 Holocaust