Condividi

Microsoft ha mostrato un nuovo ologramma progettato per gli occhiali a realtà aumentata HoloLens. L’ologramma crea una copia digitale di una persona che può tradurre persino i discorsi in pubblico.

Le tecnologie odierne che oggi consentono di creare ologrammi realistici, sono quelle fatte per la realtà aumentata. Sono più accessibili, con qualità elevata e utilizzabili da tutti grazie agli smartphone o occhiali speciali.

Così Microsoft ha sviluppato un metodo per creare ologrammi di alta qualità per la realtà aumentata. La società ha aperto diversi studi, chiamati Mixed Reality, per realizzare copie digitali delle persone, catturandone i movimenti.

Nel video, possiamo vedere l’ologramma digitale della presentatrice Julia White, che riproduce il discorso iniziale della donna, ma in giapponese. Ecco il video:

Per far parlare la copia digitale, i ricercatori hanno utilizzato tecnologie di “sintesi vocale” molto avanzate, che consentono di convertire il testo in parlato con la stessa voce del suo host. Microsoft non ha ancora fornito dettagli sulle tecnologie vocali utilizzate per la presentazione.

Il futuro della traduzione?

In generale, questi ologrammi possono essere utilizzati per presentazioni durante un pubblico internazionale, in cui i visitatori parlano diverse lingue. Ora di sta lavorando perché la tecnologia permetta anche la traduzione simultanea. Ma visti i grandi investimenti che molte grandi aziende stanno facendo per le traduzioni, probabilmente a breve non ci sarà più bisogno di imparare una lingua.