Condividi


“E’ morto Daniele Formica, un attore detto “comico”; lo vorrei ricordare perchè, oltre ad essere stato grande artista, è stato una delle prime vittime della guerra dell'”audience” voluta dal Nano: erano i primi anni ’80, e Formica conduceva una trasmissione in seconda serata, non ricordo su quale rete RAI: una trasmissione colta, intelligente, ironica, troppo diversa dalla comicità sgangherata e volgare del “Drive In” e delle altre cagate Merdaset (allora Fininvest) che strappavano pubblico ed introiti pubblicitari alle reti RAI; la trasmissione venne così soppressa, e Formica fu appunto una delle prime vittime dell’Itaglia Berluscona: un affettuoso saluto, ovunque sia.” harry haller