Condividi


In vacanza a Cortina o a Courmayeur si dovrà andare con il tributarista. Prenderà il posto dell’amante e costa anche meno. Non ha molte pretese e finalmente potrà respirare un po’ d’aria buona fuori dalla città. Va messo davanti alla porta dell’albergo in caso di necessità. In località più amene, come Rimini o Limone Piemonte, sarà sufficiente portare il vostro commercialista con le ricevute di pagamento in duplice copia degli ultimi venti anni. A quando le visite a sorpresa a Villa Certosa e in Parlamento?