Condividi


“Le tasse sono alte per i piccoli e basse per i grandi. Mediobanca già nel 2009 aveva presentato uno studio che evidenziava l’abnorme tassazione delle PMI.
– il 33% paga tra il 40% e il 60%;
– il restante 14 % paga tra il 60% e l’80%;
– il 13% ha un carico fiscale addirittura oltre l’80% .
Il meccanismo è perverso perché più dipendenti ha un’azienda più alta è la tassazione (a causa dell’IRAP che si paga sui costi del personale e sugli interessi passivi, ed è pagata anche se in perdita). Le grandi imprese con organizzazioni finanziarie strutturate, spesso con filiali e addentellati vari all’estero, pagano pochissimo. E’ un sistema ingiusto e squilibrato, che se non viene profondamente rivisto e reso uniforme porterà continuamente a fallimenti e chiusure.” Paolo C.