Condividi

Una volta i divieti di ingresso nei negozi riguardavano i cani, oggi sono diretti ai politici.
“GRANDE GIUSEPPE RIGGI. DA REPLICARE E AFFIGERE IN OGNI ESERCIZIO.
AVVISO: ‘In questo esercizio i politici se non dovessero entrare mi fanno un piacere, sono persone che non mi rappresentano sia come commerciante ma soprattutto come italiano.GRAZIE’ ” Marco Folli, Bologna