Condividi


La Grecia è in svendita. Dopo la sovranità economica nazionale sta perdendo anche la sovranità territoriale. E’ la contaminazione moderna tra Stato e mercato. Lo Stato in bancarotta diventa merce e va all’asta. La Grecia ha 6000 isole, le venderà, risanerà il bilancio e le resterà solo la parte continentale. Ci sono già trattative in corso per Rodi, Mykonos, e isole in offerte speciale a due milioni di euro. L’Italia, come è possibile vedere nel sito specializzato “Private Islands Online” si è già portata avanti. Le isole di Volpera, Carbonera e Gallinaro sono disponibili per il miglior offerente prima ancora che Tremorti abbia dichiarato lo stato di crisi. L’Italia non ha 6000 isole come la Grecia e dovrà attingere al suo patrimonio culturale. Proposte di interesse sono già al vaglio, nel più assoluto riserbo, per il Colosseo alla Coca Cola e la Fontana di Trevi alla Suez.