Condividi

“Una battaglia lunga un anno. E’ quella che il MoVimento 5 Stelle sta conducendo al fianco di insegnanti, studenti e famiglie contro la pessima “Buona scuola” del governo, che doveva eliminare la supplentite e invece continuano a mancare gli insegnanti; doveva essere il più grande piano assunzioni della storia ma i docenti stabilizzati sono poche migliaia. Vengono avvantaggiate le scuole private mentre il nostro Paese resta in fondo alla classifica europea per quota del Pil destinata all’istruzione.

I nostri consiglieri regionali hanno presentato una mozione, approvata già in Lombardia, Veneto e Puglia, per chiedere il ricorso alla Consulta contro questa riforma dell’istruzione. Non solo: il MoVimento 5 Stelle ha presentato anche una proposta di legge che prevede un piano di assunzioni organico di tutti gli insegnanti precari, da realizzare in 4-5 anni.
Intanto grazie al MoVimento 5 Stelle, tra le voci dell’8xmille da destinare allo Stato, è stata inserita l’edilizia scolastica. Le risorse raccolte sono state pari a 6,7 milioni e sono arrivate ben 2.500 domande di accesso al fondo. E’ un fondo, però, che per diventare attivo da mesi attende il via libera del Governo.
Ti invitiamo a conoscere la nostra idea di scuola e di Paese a Imola il 17-18 ottobre all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari“. Siamo l’unica forza politica che rifiuta il finanziamento pubblico e quindi ti chiediamo di contribuire con una donazione per realizzare a 5 Stelle.
L’Italia che vogliamo dà valore a docenti, studenti e famiglie. L’Italia che vogliamo è un’Italia a 5 stelle.” M5S Camera