Condividi

“Ho beccato una multa, eh si, ho beccato una multa! Però devo dire la verità: non sono proprio scontentissimo. Uno, me la meritavo, e poi l’ho beccata proprio nel mio Comune, e quindi la investiranno proprio in opere sociali del Comune! In cose positive, oppure magari parcheggi pubblici, o per l’illuminazione pubblica, o per le strade pubbliche.
Invece no! Perché in genere le usano per colmare buchi di bilancio dovuti alla mala gestione, mentre per legge dovrebbero rendicontare allo Stato e usare almeno il 50% per la sicurezza stradale.
E non è finita qua! L’altro giorno ho pagato l’RC Auto, e nonostante non abbia fatto incidenti nell’ultimo anno ho addirittura pagato di più rispetto all’anno precedente.
Allora, per questi casi abbiamo fatto un bel disegno di legge che dovrà calmierare i prezzi dell’RC Auto. Come prima cosa, se non si calmano abbiamo previsto di istituire una compagnia assicurativa pubblica, che in via sperimentale i primi tre anni va a prendersi le prime classi di merito, e poi uno sconto obbligatorio per gli automobilisti che negli ultimi 5 anni non hanno dichiarato sinistri. A loro le compagnie dovranno applicare il premio più basso sul territorio nazionale. E poi rendere totalmente libero l’istituto che dovrebbe vigilare le assicurazioni.
Tutto questo lo racconteremo, insieme a tante altre iniziative che abbiamo fatto, al Circo Massimo a Roma il 10, 11 e 12 Ottobre.
E poi una cosa fondamentale: siccome il MoVImento 5 Stelle non prende finanziamenti pubblici, e come sapete ogni anno 42 milioni non li prendiamo, è fondamentale che ciascuno di noi contribuisca anche in maniera minima, ma che lo faccia, quindi doni qualcosa. Ci vediamo là!” Michele Dell’Orco e Sergio Puglia, M5S Parlamento