Condividi
L’ Art. 18 non si tocca
(13:00)

“Saluto tutti gli amici del Blog di Beppe Grillo, sono Maurizio Landini, Segretario Generale della Fiom CGIL che è il sindacato degli operai e degli impiegati metalmeccanici in Italia. Credo che la decisione del Presidente del Consiglio e del Governo di modificare l’Art. 18, risponda a un’idea sbagliata in cui si pensa che per uscire da questa crisi bisogna lasciare fare alle imprese quello che ritengono più opportuno, compresa la libertà di licenziare.
Maurizio Landini

Intervista a Maurizio Landini, Segretario Generale FIOM

Scelte politiche precise (espandi | comprimi)
Sono 20 anni che l’idea che il mercato da solo può risolvere i problemi è stata utilizzata. Siamo di fronte a una situazione di una gravità senza precedenti e il problema oggi in Italia non è quello di licenziare più facilmente, ma è di superare la precarietà, di creare nuovi posti di lavoro, di investire per un diverso modello di sviluppo,

Rappresentanza sindacale (espandi | comprimi)
Il problema non è rendere più facili i licenziamenti, ma che i giovani, le persone non trovano posti di lavoro. Il problema è come si costruiscono nuovi posti di lavoro. Come si affronta un’idea diversa di politica industriale.

Diritti di civiltà (espandi | comprimi)
Di fatto sul piano del lavoro si introduce l’idea che è possibile licenziare e anche se non hai ragioni, paghi una multa e sei a posto, quindi è una regressione, vuole dire tornare indietro di 50 anni e naturalmente sul piano economico,