Condividi

di Matteo Gracis – Da oggi, venerdì 23 novembre, a domenica 25, al Parco Esposizioni di Novegro vicino a Linate (Milano), va in scena la prima edizione di CanapaExpo, nuovo appuntamento che si appresta a diventare punto di riferimento del cannabusiness italiano.

Un settore in grande espansione che solo nell’ultimo anno ha visto nascere oltre 200 negozi specializzati (per un totale di circa 650 growshop) e che attira sempre più l’attenzione anche di investitori stranieri: è notizia della scorsa settimana l’acquisizione, da parte di un fondo d’investimenti canadese, del 47% di un’azienda italiana del mercato della cannabis light, per 4.8 milioni di euro.

La location, a 20 minuti dal centro di Milano e meno di due ore dalla Svizzera, contribuisce a far nascere questo evento sotto i migliori auspici: è primo intento degli organizzatori quello di creare un meeting-point realmente internazionale e professionale per le aziende della canapa, riservando anche spazi per l’approfondimento e la presentazione di novità da parte degli espositori presenti (oltre 80 da tutto il mondo).

Molte le collaborazioni e le iniziative nate per questa prima edizione, tra cui quella con Dolce Vita, la rivista di riferimento del settore, official media partner dell’evento.

Accolto con entusiasmo lo spazio riservato alle start-up che offrirà una finestra su progetti innovativi sul futuro della canapa, come la stampa 3D con la bio-plastica di canapa, il progetto dell’impianto di stigliatura mobile di Tecnocanapa, o il Biovapo, un innovativo sistema per la vaporizzazione di fiori e erbe alla portata di tutte le tasche.

Ulteriori informazioni sul sito www.canapaexpo.com