Condividi

La Cina si prepara a lanciare tre lune artificiali nello spazio nel 2022, secondo quanto riportato dal Science and Technology Daily. Il progetto verrà completato entro il 2020. La luna artificiale è un satellite che trasporta un enorme specchio spaziale, che può riflettere la luce del sole sulla Terra.

La luce del sole riflessa può coprire un’area di 3.600 kmq a 6.400 kmq e l’intensità di illuminazione dovrebbe essere otto volte quella della luna.

La luna orbita intorno alla Terra a circa 380.000 km dalla Terra, mentre la luna artificiale dovrebbe essere messa in orbita entro 500 km dalla Terra.

Riguardo alle preoccupazioni sul fatto che il chiaro di luna artificiale interromperà il normale ciclo giorno-notte di animali e piante, Wu (capo del Tianfu New District System Science Research Institute a Chengdu) ha detto che l’intensità della luce e il tempo di illuminazione possono essere regolati e la precisione dell’illuminazione può essere controllata entro pochi metri. Quando una luna artificiale è in orbita, le persone possono solo vedere una stella luminosa nel cielo.

“Usare la luna artificiale per illuminare un’area di 50 km quadrati può far risparmiare 1,2 miliardi di yuan di carica elettrica. Può anche illuminare le aree rimaste al buio quando si verificano disastri naturali come terremoti”  ha detto Wu.