Condividi

Il presidente cinese Xi Jinping ha inaugurato il nuovo ponte tra Hong Kong e la Cina continentale, che sarà il ponte marittimo più lungo del mondo.

E’ lungo 55 km ed è il ponte sul mare più lungo del mondo: si compone anche di un tunnel sottomarino di 6,7 chilometri di lunghezza collegato a due isole artificiali, ed è il secondo grande progetto ingegnieristico che collega Hong Kong alla Cina a essere inaugurato nel giro di poche settimane, dopo l’apertura di un collegamento ferroviario ad alta velocità aperto il mese scorso. Il ponte è costato complessivamente circa venti miliardi di dollari: è in grado di resistere a un terremoto di magnitudo 8 o a un supertifone.

Il ponte ha obiettivi economici e politici. Pechino vuole creare un cluster della Bay Area, che collega Hong Kong, Shenzhen, Zhuhai e Macao a un supercluster di 11 città con una popolazione di 68 milioni di abitanti, un polo innovativo in grado di competere con l’area della baia americana, la Silicon Valley.