Condividi

“Da troppi anni la chiusa di Casalecchio è testimone di tragici annegamenti dovuti alla pericolosità delle acque del fiume Reno in quel tratto, pochi giorni fa due ragazzi sono morti allungando la triste lista, è evidente che i cartelli che vietano la balneazione non sono sufficienti ed è evidente che un bambino o un analfabeta non sia in grado di leggerli, il Sindaco non può pensare che visto che ci sono indicazioni scritte il problema sia risolto. Un bimbo che gioca e che sfugge per qualche istante all’attenzione della mamma può finire in acqua ed essere inghiottito da quelle acque assassine, negli anni 60 morirono 6 bimbi intenti a giocare nel fiume e negli anni successivi ogni estate qualcuno è annegato risucchiato nei vortici della chiusa. Penso che una semplice recinzione possa risolvere il problema e penso che l’amministrazione di Casalecchio debba intervenire immediatamente prima che un’altra tragedia segni la sorte di altre famiglie.” Nik il Nero