Condividi

finigiustizia.jpeg
Il discorso di Fini mi ha ricordato quello di 15 anni fa di Berlusconi. Molte le similitudini, Entrambi scendono in campo per il bene del Paese, Entrambi rinnegano il loro protettore. Berlusconi rinnegò temporaneamente Craxi e Fini rinnega Berlusconi che lo sdoganò dall’innominabile area post fascista proponendolo a sindaco di Roma (erano i primo anni ’90). Entrambi ,sembra incredibile, parlano di legalità… il primo Berlusconi era infatti un ammiratore di “Mani Pulite” e propose un ministero a Antonio Di Pietro, mentre Fini era nella “cabina di regia” durante i fatti di Genova del G8. Il Sistema quando si trova di fronte a un muro, e ora lo è, si inventa l’uomo nuovo anche se stagionato. I media fanno il resto e con un doppio salto carpiato con avvitamento multiplo, inesorabilmente, tutto rimane com’era.