Condividi

Otto anni fa ho riscattato la mia laurea, così da poter andare in pensione un po’ prima. Essendomi laureato a 28 anni e avendo preso lavoro a 31, grazie alla laurea riuscivo ad andare in pensione prima dei 70 anni. E adesso? Oggi ho saputo che la nuova manovra di fatto abolisce l’accorpamento degli anni di studio a quelli lavorativi ai fini pensionistici. Ad esser sincero non c’ho capito un granché, ma so soltanto che a 51 anni suonati ho qualche certezza in più sulla mia pensione, ovvero: non ci andrò mai. E dire che ho fatto pure il militare…. Ma c’è di più: in 20 anni di lavoro non ho mai evaso le tasse di neanche un euro e mensilmente verso la mia bella quota all’Inps. Certo, ora fa più effetto sapendo che non avrò nulla indietro.
Angelo A.